Persona nautrali e strafottenti

con

Marisa Laurito
Guglielmo Poggi
Giancarlo Nicoletti
Livio Beshir

regia di

Giancarlo Nicoletti

Giorgio Colangeli vestirà i panni del “trasparente” professor Paolino nella rilettura registica di Giancarlo Nicoletti di uno dei classici pirandelliani, “L’uomo, la bestia e la virtù”, che proprio nel 2019 festeggia i cento anni dal debutto sulle scene, dove è stato uno dei testi più rappresentati del drammaturgo siciliano. Co-protagonista al fianco del pluripremiato attore, un vulcanico Filippo Gili interpreta il Capitano Perella; al loro fianco Valentina Perrella, pronta a calarsi nella vesti della “virtuosa” signora Perella. E ancora, Cristina Todaro, Alessandro Giova, Diego Rifici, Alessandro Solombrino e il giovane Francesco Petit-Bon, a completare il validissimo cast di una rilettura fortemente contemporanea e concreta dell’universo pirandelliano, fuori dal “pirandellismo” di maniera, nel tentativo di riportare la poetica dell’autore Premio Nobel a un universo essenziale, umano, comico e tragico al tempo stesso. E nuovamente attuale. Il debutto è previsto il 7 Febbraio al Brancaccino di Roma alle ore 20.00. Lo spettacolo resterà in scena per due settimane, da giovedì a domenica, fino al 17 Febbraio.

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Ut elit tellus, luctus nec ullamcorper mattis, pulvinar dapibus leo.
Contenuto della fisarmonica

12 – 18 febbraio

Teatro Brancaccino

lun, mar, mer
ore 16.30

sab
ore 18.00

12 – 18 febbraio

Teatro Brancaccino

lun, mar, mer
ore 16.30

sab
ore 18.00

12 – 18 febbraio

Teatro Brancaccino

lun, mar, mer
ore 16.30

sab
ore 18.00